Garanzie sugli ordini


Tutti i prodotti venduti dal JVCStore sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia di 24 mesi per difetti di conformità, ai sensi del Codice del Consumo, DL 206/05. Per fruire dell’assistenza in garanzia, il Cliente dovrà conservare la fattura che riceverà via e-mail in formato PDF. Il cliente con l’accettazione del contratto d’acquisto prende atto delle modalità di Assistenza in vigore al momento del ricorso all'Assistenza in Garanzia, che accetta. La garanzia convenzionale del produttore viene fornita secondo le modalità illustrate nella documentazione presente all’interno della confezione del prodotto. Se, a seguito di intervento da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il difetto dovesse risultare non coperto dalla garanzia convenzionale del produttore, al Cliente saranno addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall’Assistenza autorizzata, nonché gli eventuali costi di trasporto.

Prodotto difettoso

Se il prodotto appena acquistato dovesse risultare difettoso il cliente, entro 7 giorni dalla data di consegna, dovrà contattare il servizio consumatori del JVCStore inviando una mail ad info@jvcstore.it segnalando il problema riscontrato.

Comprovata la natura tecnica del problema il JVCStore provvederà alla riparazione/sostituzione immediata del prodotto a proprie spese. Vi invitiamo a NON spedire alcun prodotto difettoso prima di averci contattato. Trascorsi i 7 giorni dalla data di scadenza vi preghiamo di far riferimento alle condizioni di GARANZIA 24 MESI e di rivolgervi quindi ad un Centro di Assistenza Tecnica autorizzato.

Garanzia 24 Mesi

La garanzia di 24 mesi ai sensi del Codice del Consumo, DL 206/05, si applica al prodotto che presenti un difetto di conformità, purché il prodotto stesso sia utilizzato correttamente, nel rispetto della sua destinazione d’uso e di quanto previsto nella documentazione tecnica allegata. Tale garanzia è riservata al Consumatore privato (persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero effettua l’acquisto senza indicare nel modulo d’ordine un riferimento di Partita IVA). In caso di difetto di conformità, il JVCStore provvede al ripristino della conformità del prodotto mediante riparazione/sostituzione o alla riduzione del prezzo, fino alla risoluzione del contratto.

Il JVCStore potrà procedere a propria discrezione alla restituzione dell’intero importo pagato oppure alla sostituzione con un prodotto con caratteristiche pari o superiori. Se, a seguito di intervento da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il vizio non dovesse risultare un difetto di conformità ai sensi del Codice del Consumo, DL 206/05, al Cliente saranno addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall’Assistenza Autorizzata, nonché i costi di trasporto se sostenuti dal JVCStore. La garanzia è valida soltanto se l’intervento viene effettuato presso i Centri di Assistenza Tecnica autorizzati di JVCKENWOOD Italia S.p.A.

Restituzione

Nei casi in cui l’applicazione delle garanzie preveda la restituzione del prodotto, il bene dovrà essere restituito dal Cliente nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria: manuali, cavi, ecc…), per limitare danneggiamenti alla confezione originale, raccomandiamo, quando possibile, di inserirla in una seconda scatola; va evitata in tutti i casi l’apposizione di etichette o nastri adesivi sulla confezione originale del prodotto. E’ possibile per il consumatore restituire un prodotto non integro o manomesso. In tal caso il JVCStore rimborserà al consumatore un importo dal quale verranno dedotte le spese di ripristino del prodotto al suo stato originale.

Legge applicabile

Il contratto di vendita tra il Cliente ed il JVCStore s’intende concluso in Italia e regolato dalla Legge Italiana. Per la soluzione di controversie civili e penali derivanti dalla conclusione del presente contratto di vendita a distanza, se il Cliente è un consumatore, la competenza territoriale è quella del foro di riferimento del suo comune di residenza; in tutti gli altri casi, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Milano.